Gaia Sabbatini guadagna la finale dei 1500 agli Europei

16 Agosto 2022

Sesta nella sua batteria con 4'04"19, ripescata con il secondo miglior tempo tra i 4 disponibili

 

Missione compiuta per Gaia Sabbatini, che martedì 16 agosto ha conquistato la finale dei 1500 dei Campionati Europei di Monaco di Baviera, in programma venerdì 19 agosto alle 20.45. Ma la qualificazione è stata più sofferta del previsto per l’atleta teramana delle Fiamme Azzurre, che è stata ripescata, sesta nella sua batteria con 4’04”19 (accedevano le prime quattro di ognuna delle due batterie, più i migliori quattro tempi di ripescaggio). Una qualificazione strappata quasi con i denti in una volata finale che l’ha molto provata. Ad ogni modo ha stabilito la seconda prestazione stagionale personale, dietro a quel 4’01”93 del meeting di Eugene del 28 maggio scorso, che è anche il suo primato personale. A caldo, in zona mista, ha dichiarato che non si è spesa più di tanto per entrare nelle prime quattro, perché sapeva che sarebbe stata una batteria più veloce della precedente e, quindi, facilmente ripescabile. Non ha nascosto tuttavia le difficoltà di questa stagione, dovute a problemi fisici che l’hanno costretta a ritardare i carichi di lavoro. Si è detta comunque fiduciosa per la finale. La batteria è stata vinta dalla polacca Ennaoui con 4’02”73 sull’irlandese Mageean 4’03”03, terza la tedesca Klein 4’03”46, quarta la rumena Bobocea 4’03”63, quinta la britannica Snowden 4’03”76.  

Qualificata anche la compagna di nazionale Ludovica Cavalli, seconda nella prima batteria con 4’06”59 dietro la favorita per l’oro, la britannica Laura Muir 4’06”40. Non ce l’ha fatta Federica Del Buono, ottava con 4’08”14.   



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate