Rieti: Bruni ricomincia da 4,40

11 Maggio 2022

La primatista italiana dell’asta debutta all’aperto con il suo miglior risultato dell’anno, Gherca 4,30 primato personale, Mandusic 5,30

 

Buon esordio per Roberta Bruni sulla pedana di Rieti. La primatista italiana del salto con l’asta (4,70 lo scorso anno) riparte dalla misura di 4,40 nell’impianto che ospita i suoi allenamenti. La 28enne dei Carabinieri compie un percorso netto nelle prime due quote, entrando in gara a 4,25 e poi superando anche 4,40 senza errori: è la sua miglior misura del 2022 considerato che nelle indoor si era fermata a 4,31 per il secondo posto agli Assoluti in sala. Incoraggiante anche il terzo tentativo dieci centimetri più in alto, a 4,50, misura mancata per tre volte. L’azzurra tornerà in pedana nel weekend sempre a Rieti per i Campionati di società, fase regionale. A firmare il primato personale è la 22enne Maria Roberta Gherca (Nissolino Sport) con 4,30 al secondo assalto, otto centimetri in più rispetto al proprio limite portato a 4,22 nelle indoor. Nella gara maschile, vittoria per Max Mandusic (Fiamme Gialle) con 5,30 al secondo tentativo, stessa misura ma alla terza prova per Alessandro Sinno (Aeronautica).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it 



Condividi con
Seguici su: