Rieti, premiati i vincitori della Supercoppa

24 Settembre 2022

Riconoscimenti per Vicentina e Bracco. Nella prima giornata dei Societari U18 in testa Fiamme Gialle Simoni al maschile e Bracco al femminile, domenica si assegnano gli scudetti

 

Nella finale A dei Campionati italiani di società allievi, dopo la prima giornata di gare a Rieti, comandano le Fiamme Gialle Simoni al maschile e la Bracco Atletica al femminile. Tra gli uomini dodici punti di vantaggio per i romani (a quota 101) nei confronti dei padroni di casa dell’Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi (89), terza l’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter (83), mentre è ancora più ampio il margine delle lombarde campionesse in carica sulle capitoline dell’Acsi Italia Atletica (110 contro 94) che precedono la Studentesca Rieti Milardi (88) ma tutto si deciderà nel day 2 di domenica mattina. All’inizio del pomeriggio si è invece svolta la premiazione della Supercoppa, che nell’ultima edizione ha visto imporsi l’Atletica Vicentina e la Bracco Atletica. Le classifiche del trofeo sono state stilate sulla base dei punteggi ottenuti dai club nei diversi campionati di società disputati nel 2021 tra pista, marcia e montagna. A premiare i vincitori, il presidente FIDAL Stefano Mei. Al maschile il sodalizio veneto è tornato al successo, anche grazie agli scudetti indoor e under 23 a squadre, con 114 punti davanti a Studentesca Rieti Milardi (108) e Atletica Bergamo 1959 Oriocenter (105), al femminile il team milanese ha conquistato la terza affermazione consecutiva, con i titoli indoor e allieve, totalizzando 128 punti per superare Atletica Vicentina (117) e Studentesca Rieti Milardi (111).

SELMANI E VISCA OK - Tra i risultati della rassegna giovanile, a livello individuale, spiccano i progressi di due lanciatori. Nel disco Leonardo Selmani (Cus Pro Patria Milano) arriva alla misura di 58,88 oltrepassando il recente personale con altri tre lanci (57,94 e 57,34 ma anche 56,82) e festeggia in anticipo il compleanno. Più di due metri e mezzo di miglioramento per il campione tricolore di categoria, 17 anni tra due giorni, nato in Lombardia da genitori albanesi e in attesa di cittadinanza italiana, dopo essersi già portato a 56,23 un paio di settimane fa. Sulla pedana del giavellotto esulta Lucio Visca (Fiamme Gialle Simoni) che spedisce l’attrezzo a 69,13 con un netto passo avanti rispetto al proprio limite di 67,65 ottenuto in giugno.

SPRINT - È l’azzurrino Eduardo Longobardi (Fiamme Gialle Simoni) a prevalere sui 400 metri: 49.35 per il due volte medagliato agli Europei under 18 di questa stagione, argento nei 200 e oro in staffetta. Alle sue spalle il rientrante Daniele Groos (Atl. Futura Roma, 49.40), che invece era stato costretto a rinunciare alla rassegna continentale per i postumi di un infortunio, ma crescono due ragazzi al primo anno di categoria come Simone Giliberto (Siracusatletica, 49.48) e Francesco De Santis (Studentesca Rieti Milardi, 49.64). Per la Bracco Atletica, che difende il titolo al femminile, bottino pieno di Ludovica Galuppi nei 100 in 12.25 (+0.7) e di Celeste Polzonetti con 14.03 (-0.5) sui 100 ostacoli. La campionessa italiana dei 400 metri Gloria Kabangu (Acsi Italia Atletica, 56.17) domina la sua gara come il tricolore dei 110 ostacoli Giovanni Zuccon (Trevisatletica, 14.69/+0.3), mentre il più veloce sul rettilineo è Sofian Safraoui (Nissolino Intesatletica), oro europeo con la staffetta, in 11.01 (+1.0).

IN PISTA - Nei 5000 di marcia Giulia Gabriele (Fiamme Gialle Simoni) padrona della gara in 23:38.78 e al maschile 22:12.53 per Matteo Arisi (Cus Parma), bronzo quest’anno all’Eyof, che avvicina il personale. Vittorie sui 1500 della campionessa tricolore Ginevra Di Mugno (Acsi Italia Atletica, 4:39.21) e dell’altro azzurrino Manuel Zanini (Atl. Gavirate, 4:04.20), nei 2000 siepi per Cecilia Plini (Studentesca Rieti Milardi, 7:40.63) e Giovanni Cremaschini (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 6:17.43).

DALLE PEDANE - Nell’alto 1,74 vincente di Aurora Vicini (Cus Parma) prima di tre errori a 1,80 mentre Elisa Muraro (Bracco Atletica) eguaglia il personale di 1,72 stabilito un anno fa proprio nella finale dei Societari. Doppietta delle Fiamme Gialle Simoni nel triplo con Leandro D’Amore (14,38/-0.1) e con la figlia d’arte Greta Donato, 11,84 (+0.4) al debutto in questa specialità, dopo aver gareggiato finora soprattutto come lunghista. L’asta va a Leonardo Bigotto (Trevisatletica) con 4,20. Al femminile nei lanci 54,21 della martellista Margaret Mannering (Cus Parma) e nel peso con 11,84 all’ultimo tentativo Sarah Berardinello (Atl. Vicentina) passa in testa per aggiudicarsi il primo posto.

STAFFETTE - Sfreccia in 42.08 il quartetto della Studentesca Rieti Milardi con l’ultima frazione nella 4x100 del bicampione europeo Mattia Furlani, a ricevere il testimone passato dalle mani di Samuele Ciogli, Luca Abadelli e Riccardo Caccamo. Soli quattro centesimi nella 4x100 allieve separano le vincitrici dell’Acsi Italia Atletica (48.43 per Giulia Di Benedetto, Rebecca Rialti, Alice Calvaruso, Aurora Latini) dalla Bracco Atletica, 48.47 nell’altra serie. [RISULTATI]

FINALI B - Si gareggia in quattro sedi per le finali B interregionali. A Clusone (Bergamo), nel gruppo Nord-Ovest, sui 2000 siepi è la tricolore Sofia Cafasso a prendersi il successo in 7:12.52 per condurre il Battaglio Cus Torino al primo posto provvisorio, con quello maschile per l’Atletica Lecco Colombo Costruzioni. [RISULTATI] Nel gruppo Nord-Est a Vittorio Veneto (Treviso), dove guidano gli allievi dell’Atletica Brugnera Friulintagli e le allieve dell’Atletica Verona Pindemonte, si migliora la vicecampionessa italiana del martello Keren Mbongo (Assindustria Sport) con 58,33 mentre nel triplo 12,27 (+1.1) per Mifri Veso (Atl. Brugnera Friulintagli). [RISULTATI] Le società del Tirreno sono impegnate ad Abbadia San Salvatore (Siena) con la leadership parziale di Atletica Livorno e Toscana Atletica Empoli Nissan. [RISULTATI] A Molfetta (Bari), nel gruppo Adriatico, la sprinter Alice Pagliarini (due volte d’oro all’Eyof in azzurro) vince i 100 metri in 12.15 (+0.2) e trascina l’Atletica Fano Techfem in testa al giro di boa, tra gli allievi comanda la 2S Atletica Spoleto. [RISULTATI]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: